"We do not see the things as they are, we see the things as WE are." Anais Nin

Articoli con tag “censura

Ancora bavagli ai blog


bavaglio

Ciò che in questi mesi abbiamo cercato di fermare, aderendo anche alle campagne ed iniziative promosse da http://dirittoallarete.ning.com/ , sta continuando ad accadere: sempre più blog di informazione, riflessione e critica, vengono sottoposti a denunce e pressioni.

Ultimo esempio è quello del blog di Enzo di Frenna, che evidentemente con le sue inchieste ha dato fastidio a più di qualcuno.

Vi invito a vedere il video di risposta pubblica in cui Enzo spiega l’accaduto e ribatte punto per punto la lettera ricevuta.

Che sia di esempio a tutti!!!

Annunci

Assalto finale alla libertà di espressione – DL Pecorella/Costa


Il disegno di legge proposto dagli onorevoli Pecorella e Costa è ben peggiore del decreto Alfano contro il quale ci eravamo mobilitati in luglio. Per capire meglio i contenuti ambigui e antidemocratici di tale proposta consiglio di leggere questo articolo di Guido Sforza.

Per tenersi aggiornati su iniziative di opposizione potete sempre visitare il portale http://dirittoallarete.ning.com/


Google e la censura


Che non tutto fosse limpido nella gestione dell’indicizzazione di siti, blog ecc da parte di Google era un dubbio sorto a molti…

Ora pare che questi dubbi siano una certezza e questo ovviamente apre le porte ad una serie di riflessioni in merito alla “libertà” di far circolare informazioni in rete: tutti noi infatti sappiamo bene quanto importante sia l’indicizzazione ai fini della visibilità o meno di quanto viene pubblicato.

Per saperne di più leggete lo smascheramento direttamente sul sito soggetto della censura d parte di Google: http://www.uruknet.info/?p=s9080

Il sito riporta articoli e notizie dall’Iraq occupato…


Come vendere la “guerra etica”


Segnalo un articolo apparso su Bocche scucite che racconta della repressione di Israele nei confronti del dissenso interno e della manipolazione dell’informazione che il governo e i mass media stanno ostinatamente portando avanti nel tentativo (purtroppo a volte ben riuscito) di mascherare la realtà e di creare consenso attorno alla guerra contro Gaza.

L’articolo è stato scritto da Neve Gordon, insegnante di politica all’università di ben-Gurion, Israele, dopo l’arresto di un suo studente che, come altri, dimostrava il proprio dissenso nei riguardi dell’assedio di Gaza.

Potete leggere l’articolo QUI