"We do not see the things as they are, we see the things as WE are." Anais Nin

questa notte


hanno i tuoi colori
e la fragilità dei sogni
queste piccole ali di donna
che mi hai dipinto sulla pelle

le accarezzo in silenzio
sono morbide
sono leggere

ho paura

apri la finestra
amico mio
stendi le braccia al cielo
perché le stelle
stasera
mi illuminano il viso
perché solitaria
questa notte
mi avvio
incontro al destino
senza riparo alcuno
se non il palmo
delle tue calde e grandi
mani

2 Risposte

  1. Firmo. Sottoscrivo. Concordo. Mi associo. Condivido. Assentisco. Plaudo

    Lo so che i post alla “mi piace. Stop” sono contro il galateo dei blog di poesia ma io, da buon peones, me ne strafotto.🙂

    3 luglio 2010 alle 8:32 pm

  2. Ti ringrazio😉 …. anche di strafregartene del galateo… tra peones ci si intende!

    3 luglio 2010 alle 8:35 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...