"We do not see the things as they are, we see the things as WE are." Anais Nin

tracce


ho visto la terra
laggiù
le sue forme rotonde
i suoi verdi prati
e i tigli dalla nera corteccia
bisbigliare tra loro

ho fermato le grida
e pulito i pensieri…
ritorno lentamente
e non sarà domani
voglio tempo per capire
anche queste tue parole

sono ancora nella tana
solitudine e saliva
riposo e respiro
mi curo
sono cane
sono orso
sono poco più di niente

ma ho sentito
i  passi degli amici
quelle ciotole di latte
le carezze sul mio pelo…
… e quelle tue tracce
seppur lontane
che più di ogni cosa
hanno calmato il mio dolore…

da qualche parte
anche tu
ci sei

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...