"We do not see the things as they are, we see the things as WE are." Anais Nin

rebooting myself


eccomi qui, di nuovo alle prese con me stessa. un semplice reboot non è servito a nulla questa volta: impallata, giro a rilento. per alcuni programmi niente da fare, necessitano una chiusura forzata da console.
una lavoro di fondo…. eliminare quelle centinaia di schifezze superflue è un gioco da ragazzi……. non è questo il punto. è che ci sono notevoli problemi di hardware stavolta, è evidente. e non so da parte iniziare.

comincio con uscire in giardino……..taglio l’erba………..rientro……….un po’ di musica…….

non voglio perdere tutto

dai, fatti coraggio, mi dico; forse qualche tentativo si può fare. apro la scatola nera: ad una prima occhiata tanta polvere, cavi ovunque……scheda video scollegata……la scheda audio mostra tutta la sua inadeguatezza… e si che mi pareva di averla cambiata da poco……….mi viene voglia di abbandonare il tutto.

pausa

riprendo il lavoro…bomboletta alla mano, spruzzo aria compressa. il computer sussulta, una vite si sfila e rimbalza giù a terra……irreparabilmente persa sotto ai mobili della cucina…forse era in più…forse era un segnale; vedo di capire qual era la sua sede……ne trovo molte di vuote…..sembra che tutto al mio interno stia in piedi per caso, mi chiedo come abbia fatto a girare fino ad ora…

frugo nella scatola delle cianfrusaglie, cerco quelle piccole viti che potrebbero stabilizzare le mie connessioni…. ne trovo solamente alcune, meglio di niente…. le poso nel tavolo…
stacco la ventola, decisamente da sostituire…..una ragione del surriscaldamento delle ultime settimane…….oggi è domenica però, dovrò attendere domani………….mi accanisco sul clock….qualcosa mi dice che qui troverò un’altra causa di tutto questo casino…….altra fregatura…….con il clock sballato è chiaro che nulla si avvia……che sia da invertire? mi pareva che andare avanti fosse un buon sistema, mi pareva……..tornerò sui miei passi, regolerò anche questa faccenda……

ed ora riposo, almeno ci provo…….migliaia di piccoli oggetti sparsi sul tavolo………non ho segnato la loro posizione stavolta…..speriamo bene………ma tanto, peggio di così ……..

😉

Una Risposta

  1. Analogia tra un sistema hardware e una vita… quanto mai calzante.

    Apo

    17 giugno 2010 alle 4:19 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...