"We do not see the things as they are, we see the things as WE are." Anais Nin

relatività


Con vertigine respiro,
punteggiato di fuochi,
lo spazio eterno
della savana argentata;
come filo sottile
si spezza il ricordo
di terre non vere
intrise d’affanno
di vuoti e paura;
mi riempio di sabbia
di sorrisi, di sole
di lievi contatti.

mi lascio guarire

e la distanza tra noi
è ora piccola cosa
e il tempo di prima
un confine inventato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...