"We do not see the things as they are, we see the things as WE are." Anais Nin

4 am


seguirò comunque
questo mio cuore
sporco di sangue
graffiato di te

lo coprirò con le note
ascolterò le sue grida
in questo mattino
di sole non vero

non datemi nulla
non voglio guarire
lasciatemi andare
a che serve capire

una palla di carta
non può certo sperare
di esser raccolta
e tenuta con cura

forse mesi forse anni
ci vorranno per uscire
dal mio solito cestino
di cartacce spiegazzate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...